rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca

Cade con la bici nel dirupo e trascorre la notte all'addiaccio: lo trova un passante

Disavventura in Val Biandino per un 63enne residente in zona: precipitato domenica per un centinaio di metri, non è riuscito a chiedere aiuto. Lunedì mattina una persona lo ha trovato per terra, ferito, e ha allertato i soccorsi

Cade con la bici e trascorre la notte all'addiaccio, ma viene salvato grazie a un passante. Intervento del Soccorso alpino lunedì mattina in Val Biandino: una persona che procedeva lungo la strada carrozzabile che collega l'inizio della valle al Santuario della Madonna della Neve si è imbattuta in un uomo che era per terra, con diversi traumi e ferite. Immediata la chiamata al 112.

La centrale ha attivato la Stazione di Valsassina e Valvarrone, XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino, e l'elisoccorso di Bergamo di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza. I tecnici hanno raggiunto l'infortunato: si tratta di un uomo residente in zona che secondo una prima ricostruzione domenica era precipitato per un centinaio di metri mentre stava percorrendo con la bicicletta il sentiero delle creste, tra il Rifugio Santa Rita e Biandino.

Soccorso alpino: gli interventi della domenica

Le ferite riportate nella caduta però gli avevano impedito di chiedere aiuto: è comunque riuscito a portarsi sulla strada, nonostante avesse trascorso all'aperto tutta la notte. Dopo la valutazione sanitaria, l'uomo è stato immediatamente portato in ospedale. Nell'incidente ha riportato un forte trauma alla schiena.

La squadra del Soccorso alpino ha poi recuperato la bicicletta, che era finita nel canale impervio situato al di sopra della zona del ritrovamento dell'uomo, oltre allo zaino e agli effetti personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade con la bici nel dirupo e trascorre la notte all'addiaccio: lo trova un passante

LeccoToday è in caricamento