Cronaca

Cadute in montagna: due ragazze in ospedale in gravi condizioni

Domenica intensa per gli uomini del Soccorso alpino: il primo intervento a Bobbio lungo la via dei Bergamaschi, il secondo in Grignetta

Domenica davvero molto intensa, quella di ieri, per gli uomini del Soccorso alpino causa cadute in montagna. Un primo intervento è andato in scena alle 15.40 ai Piani di Bobbio, comune di Barzio, allo Zucco Pesciola, nei pressi del terzo torrione lungo la via dei Bergamaschi.

Due ragazze ventenni stavano arrampicando quando una di loro è precipitata per parecchi metri. Ai Piani di Bobbio erano già operative le squadre della Stazione di Valsassina-Valvarrone del Soccorso alpino, pronte a partire in piazzola per supportare le operazioni, con quindici tecnici. La centrale intanto ha attivato l'elisoccorso di Bergamo di Areu, che ha raggiunto le due ragazze. Quella ferita è stata valutata, messa in sicurezza e portata all'ospedale San Gerardo di Monza in codice rosso; l'altra, illesa, è stata accompagnata a valle dai soccorritori. 

Altra caduta in Grignetta

Un secondo intervento si è reso necessario in serata nella zona del Torrione del Cinquantenario, in Grignetta. L'attivazione per il Soccorso alpino, Stazione di Lecco della XIX Lariana, è arrivata alle 18.45. Le squadre territoriali erano già pronte ai Piani dei Resinelli con sette tecnici, mentre l'elisoccorso di Sondrio di Areu ha raggiunto la ragazza che era precipitata per diversi metri. Dopo averla condizionata, l'elicottero l'ha trasportata in ospedale a Monza in codice rosso. Illesa l'altra persona che era con lei. 

Sempre in Grignetta, ma nella tarda mattinata poco prima delle 11, altra attivazione per un uomo di 75 anni precipitato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadute in montagna: due ragazze in ospedale in gravi condizioni
LeccoToday è in caricamento