menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Castagna, classe 1991

Davide Castagna, classe 1991

«Affermazioni diffamatorie» verso il ministro Bellanova su Facebook, il NibionnoOggiono sospende Castagna

L'attaccante lecchese si era espresso contro il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, generando la reazione di dissenso della società: «Comportamento lontano dalla nostra etica»

Tensione in casa NibionnOggiono per il post di Davide Castagna, attaccante classe 1991 tesserato per la società lecchese, che nelle scorse ore aveva attaccato apertamente il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova.

A quanto postato dal "Toro di Civate", classe 1991, a lungo bandiera del Lecco, ha fatto seguito il comunicato ufficiale emesso dalla società lecchese, che ha annunciato di aver sospeso Castagna dall'attività agonistica e di riservarsi l'avvio di azioni legali per tutelare la propria immagine.

Il tweet di Don Cristiano su Salvini scatena il putiferio sui social network

«La società Asd NibionnOggiono - si legge nel comunicato - appresa la notizia di affermazioni diffamatorie rivolte alla Sig.ra Ministra Bellanova dal proprio tesserato sig. Castagna Davide su un suo canale social personale, si dissocia fermamente e formalmente dalle stesse, sia per quanto riguarda i toni che i contenuti. Nell’esprimere sincera vicinanza al Ministro, la Asd NibionnOggiono, ribadendo la propria totale estraneità, precisa che le affermazioni sono state espresse dal Tesserato esclusivamente a titolo personale e che la stessa Società si ritiene parte offesa riservandosi, quindi, di agire con l’ausilio del proprio legale nei confronti dello stesso per il danno d’immagine subito. Da ultimo, la Asd NibionnOggiono comunica che il tesserato è stato immediatamente sospeso dall’attività agonistica della prima squadra in quanto il comportamento tenuto dallo stesso è ben lontano dalla sana e morigerata etica sportiva a cui la Società si è sempre ispirata e che si riserva di adottare le successive opportune e necessarie determinazioni, tra cui l’ipotesi di risoluzione contrattuale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Le Regioni non mollano Draghi: «Ristoranti aperti e coprifuoco alle 23»

  • Attualità

    «Un cambio di passo concreto verso una mobilità più leggera»

  • Attualità

    Valmadrera: conclusa la messa in sicurezza del torrente d'Aò

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento