menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il monumento Anmi travolto dagli alberi crollati nella notte a causa del maltempo.

Il monumento Anmi travolto dagli alberi crollati nella notte a causa del maltempo.

Al Lavello alberi abbattuti dalla forte pioggia, danneggiato il monumento dei Marinai

Disagi a Calolzio a causa del maltempo della scorsa notte. In tanti durante il mercato di questa mattina hanno notato le piante crollate sul Lungoadda

Un breve ma forte nubifragio si è abbattuto nella notte anche in valle San Martino provocando danni. La zona più colpita è stata in particolare quella del Lavello. In tanti, questa mattina, martedì, in occasione del mercato settimanale sempre molto frequentato, hanno notato gli alberi crollati in diversi punti del Lungoadda. In particolare è rimasto danneggiato il monumento dei Marinai, sul quale si sono abbattute alcune piante letteralmente spaccate dal vento e dalla pioggia (vedi foto).

Crolla pianta secolare all'Orrido di Bellano: il video

Uno scenario abbastanza impressionante, con rami a terra per almeno 700/800 metri di pista ciclopedonale. Sul posto sono intervenuti alcuni volontari dell'Associazione Marinai Anmi di Calolziocorte (tra cui Luciano Radaelli) oltre al vicesindaco di Calolzio Aldo Valsecchi e all'assesore ai Lavori Pubblici Dario Gandolfi (nelle foto)

L'assessore Gandolfi: «Il Parco Adda Nord metta meno vincoli alle opere di manutenzione»

«In mattinata allerteremo l'azienda che si occupa del verde pubblico cittadino affinchè intervenga al più presto per la messa in sicurezza e la pulizia dell'area - ha fatto sapere Gandolfi - Ringrazio i volontari per essere giunti prontamente sul posto, il loro eventuale intervento di sistemazione del monumento sarà comunque successivo a quello degli addetti del verde proprio per garantire la massima sicurezza. Ora andremo a verificare anche lo stato di alcune griglie che mi dicono essersi sollevate in viale Mazzini. Colgo l'occasione - conclude l'assessore della Giunta Ghezzi - per segnalare che servirebbero meno vincoli da parte del Parco Adda Nord per le opere di manutenzione nell'area del Lavello. Non sempre è facile intervenire preventivamente nella cura del verde del Lungoadda come vorremmo».

In vendita l'ex albergo Calolzio in zona stazione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento