menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri a Calolzio, un arresto per spaccio di droga

Il 39enne F.C. è stato individuato nella zona centrale della città: aveva con sè un grammo di cocaina che stava spacciando ad altre due persone residenti in provincia

Un altro arresto a Calolzio per spaccio di droga. Continua l’attività di presidio del territorio da parte dei Reparti del Comando provinciale Carabinieri di Lecco. In questo contesto alcuni militari della Stazione di Calolziocorte, già impegnati nei controlli predisposti in base alle direttive ministeriali per la cosiddetta “Fase 2” dell’emergenza Covid, hanno fermato il 39enne F.C.

Il blitz è scattato sabato sera 16 maggio nel centro abitato della città: l'uomo, un italiano già noto alle forze dell'ordine, aveva appena ceduto un grammo di cocaina ad altri due italiani residenti in provincia di Lecco.

Carabinieri in azione nel parco sul lungoadda, arrestato spacciatore

F.C. è stato arrestato con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti ed i due acquirenti sono stati segnalati al Prefetto di Lecco per uso personale di droga. Nella mattinata di oggi la persona arrestata è stata condotta presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il magistrato, nel convalidare l’arresto, lo ha condannato a mesi 10 di reclusione, sottoponendolo alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Anche prima del lockdown gli interventi di contrasto allo spaccio di droga sul territorio calolziese erano stati diversi da parte dei militari del Comando guidato dal maresciallo Fabio Marra, in particolare nell'area del lungoadda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Le Regioni non mollano Draghi: «Ristoranti aperti e coprifuoco alle 23»

  • Attualità

    «Un cambio di passo concreto verso una mobilità più leggera»

  • Attualità

    Valmadrera: conclusa la messa in sicurezza del torrente d'Aò

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento