menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento dei carabinieri a Calolzio. Dopo aver abbandonato l'auto, gli uomini in fuga cercano di scappare in taxi

Momenti concitati ieri sera tra corso Dante e il supermercato Conad. Alla fine tre persone sono state fermate e denunciate per Resistenza a Pubblico Ufficiale

Inseguimento nella tarda serata di ieri lungo le strade di Calolziocorte. Un'auto non si è fernata all'alt dei carabinieri in corso Dante, dandosi alla fuga. I militari, che in quel momento stavano pattugliando il territorio, si sono subito messi all'inseguimento del veicolo lungo la Lecco-Bergamo, chiamando anche altri rinforzi.

La macchina ha percorso un tratto di corso Europa dirigendosi quindi in via Istria, zona supermercato Conad, dove è stata fermata dai carabinieri. A bordo si trovavano tre persone. Una ragazza è rimasta a bordo, altri due uomini (si tratterebbe a loro volta di due giovani) sono scappati a piedi e poco dopo sono stati a loro volta raggiunti mentre cercavano di assicurarsi la fuga con un taxi che avrebbero chiamato proprio in quei momenti concitati.

Tutti e tre, residenti nel territorio Milanese, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. L'inseguimento da parte dei carabinieri è stato breve ma "intenso", e ha richiamato l'attenzione di diversi calolziesi. 

Inseguimento a Olginate, per sfuggire ai carabinieri si tuffa nell'Adda

Solo tre giorni fa anche nella vicina Olginate i carabinieri sono stati impegnati in un altro inseguimento dopo che un'utilitaria con due uomini a bordo non si era fermata a un posto di blocco. I militari hanno raggiunto la vettura fermando uno dei due uomini a bordo (che pare non avesse la patente) mentre l'altro è fuggito tuffandosi nell'Adda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento