Cronaca

Calolzio, rivoluzione della viabilità al vaglio

Il Centro studi traffico di Milano ha proposto alla giunta una serie di interventi per rendere il paese più a misura di automobilista

Il Comune di Calolziocorte

Nuovi sensi unici e nuove rotonde: è questo in sintesi il progetto per la viabilità calolziese suggerito dal Centro studi traffico di Milano. Era stata la stessa amministrazione comunale, guidata dal sindaco Cesare Valsecchi, a commissionare lo studio alla società milanese, che è andata ad analizzare il flusso di traffico nel paese alla ricerca di soluzioni per rendere Calolzio più a misura di automobilista.

Sarà ora la commissione Territorio del Comune a decidere se adottare o meno le proposte avanzate, che riguarderanno le frazioni di Sala, Foppenico, Pascolo e il centro. Tra le idee suggerite, figura l'inversione del senso unico del tratto di via Cavour che scende dalla chiesa del Pascolo fino a via Mazzini. Via Donizetti, non sarebbe più a doppio senso, ma diventerebbe a senso unico in direzione della rotonda. 

Per Foppenico si è pensato invece di rendere via Cesare Battisti a senso unico in discesa da San Michele fino a Piazza Verdi, mentre in via Bonacina si prevede o di istituire un doppio senso, o di invertire il senso di marcia, oppure ancora lasciarlo così come è, in salita. 

Anche per la frazione di Sala si prevede un senso unico all'altezza della strettoia dell'ex filanda in direzione di Calolzio, mentre per quel che riguarda largo Garibaldi e la zona della stazione sono state proposte due rotonde a sostituzione dei semafori tra corso Dante e via Galli e di Largo Garibaldi. 

Verrebbero rivisti anche i sensi unici della zona stazione, con l’aggiunta dell’obbligo di svolta a destra all’incrocio delle Poste in via Locatelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calolzio, rivoluzione della viabilità al vaglio

LeccoToday è in caricamento