Cronaca Via Attilio Galli

Calolziocorte: infortunato, si chiude nel bagno del treno e si rifiuta di uscire

Un uomo, di nazionalità straniera, in più di un'occasione è scappato da pompieri e soccorritori

La stazione di Calolziocorte

Attimi di tensione si sono registrati, intorno alle ore 14 di lunedì 21 settembre, alla stazione di Calolziocorte. Un uomo di nazionalità straniera, con la testa visibilmente tumefatta, ha iniziato a camminare sulla banchina e i binari, dando chiara dimostrazione di essere in stato confusionale. Stando a quanto riferito da dei testimoni oculari, il giovane si sarebbe ferito cadendo da un convoglio in transito nella zona: una volta raggiunto da pompieri e soccorritori, si è messo a correre in direzione dell'ascensore presente in stazione, chiudendosi al suo interno.

Una volta arrivato in stazione il treno diretto da Milano verso Lecco, l'uomo è uscito dall'ascensore, è salito sul treno e si è chiuso all'interno di un bagno, parlando con i suoi interlocutori attraverso il finestrino, chiedendo l'immediato intervento dei carabinieri e il trasporto presso l'ospedale. Non è finita qui: una volta arrivato il treno partito da Lecco e diretto a Milano su un altro binario, l'uomo è sceso dal primo treno per salire su quest'ultimo, replicando quanto già avvenuto sull'altro convoglio.

Sul posto, per risolvere la situazione, si sono portati anche gli agenti della Polfer di Lecco: dopo una buona mezz'ora di tentativi andati a vuoto, l'uomo è stato convinto ad aprire la porta del bagno e a raggiungere l'ambulanza di Lecco Soccorso già presente sul posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calolziocorte: infortunato, si chiude nel bagno del treno e si rifiuta di uscire

LeccoToday è in caricamento