rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Val San Martino / Corso Europa, 26

Vandalismi lungo la Lecco-Bergamo, paura a Calolzio

Scene da far west ieri sera dopo la vittoria del Marocco ai Mondiali: urla, cestini spaccati e rifiuti in strada. I residenti chiamano i Carabinieri

558BBEB2-ECC3-40C6-99E8-B767B33E4BBCSarebbe stata la vittoria del Marocco ai Mondiali contro la Spagna a scatenare la furia di un gruppo di almeno 4/5 persone ieri a Calolziocorte. Ok i festeggiamenti, ma, stando alle testimonianze di alcune persone e allo scenario che si presentava su strada e marciapiedi, la misura è stata ampiamente superata con pericolosi e inaccettabili vandalismi. Poco dopo il rigore vincente, verso le ore 18 di martedì 6 dicembre, un gruppo di ragazzi è corso in strada ribaltando e spaccando diversi contenitori dei rifiuti, in particolare i raccoglitori domestici gialli per la carta. I fatti sono avvenuti in corso Europa, lungo la Lecco-Bergamo, a pochi passi dal centro città.

"Non solo urla e corse scatenate tra i marciapiedi e sulla strada, gli autori del raid hanno ribaltato i cestini gialli dei rifiuti spaccandoli e riversando ovunque la spazzaturia, in particolare carta e cartone - racconta un testimone - Io abito qui vicino, ho avuto paura, e come me altre persone. Non capivamo cosa stesse accadendo. Oltre ai danni anche il pericolo per loro stessi e per chi transitava in auto lungo la Lecco Bergamo, a quell'ora molto trafficata e già al buio". Proprio alcuni residenti, spaventati, hanno poi chiamato i Carabinieri. I risultati della "scorribanda" erano ben visibili anche poco dopo lungo marciapiedi e asfalto.

In serata diverse critiche per l'accaduto sono rimbalzate anche sui social network "calolziesi" chiedendo sanzioni. In alcuni post si è però chiesto di "non generalizzare e di evitare commenti razzisti. E poi anche altre volte è capitato di vedere festeggiamenti 'troppo vivaci' per eventi sportivi".


 

  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalismi lungo la Lecco-Bergamo, paura a Calolzio

LeccoToday è in caricamento