menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Cannabis, a breve l'inizio della produzione in Italia

Data la difficoltà dell'importazione a scopo terapeutico, inizierà l'autoproduzione

In seguito al voto positivo in Regione sull'ordine del giorno per legalizzare l'utilizzo terapeutico della Cannabis, si è voluto studiare come stia cambiando il panorama italiano in merito.

Sembra infatti che lo Stato sia pronto a partire con la produzione di marijuana, che sarà gestita dall'Esercito, per procedere poi alla fabbricazione nostrana dei medicinali cannabinoidi.

L'indiscrezione è stata rilasciata a "La Stampa" dai ministri della Difesa e della Salute, Roberta Pinotti e Beatrice Lorenzin; la notizia dovrebbe essere confermata entro la fine di settembre.

La cannabis e i medicinali da essa ottenuti verranno prodotti presso l'Istituto farmaceutico militare di Firenze, dove già si preparano i farmaci predisposti alla cura dei militari.

Il motivo della decisione sembra essere, per buona parte, di natura economica. La legge italiana che permette l'utilizzo della marijuana a scopo terapeutico esiste, e risale al 1990, ma in realtà nulla è stato fatto per la sua realizzazione. La produzione in proprio consentirebbe di risparmiare sulle spese di importazione della cannabis, la cui illegalità ne rende difficile la reperibilità.

Ancora niente è dato sapere invece per quanto riguarda la legalizzazione della marijuana, che includa lo scopo ricreativo, nonostante l'intergruppo parlamentare stia continuando il proprio lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento