menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fuochi artificiali sopra Mandello del Lario

I fuochi artificiali sopra Mandello del Lario

Mandello: "Botti di capodanno? Si usi il buonsenso"

Il sindaco Riccardo Fasoli: "Mi appello alla popolazione e ai villeggianti"

L'arrivo delle forti perturbazioni di questi giorni ha, di fatto, annullato svariate ordinanze anti-botti e fuochi d'artificio un po' in tutta Italia. Dove la giurisdizione non arriva, è buona norma che siano gli abitanti e i villeggianti del Belpaese a capire dove sta il limite tra divertimento e pericolosità: possiamo riassumere così il messaggio diramato dal sindaco di Mandello del Lario Riccardo Fasoli verso i mandellesi e chi ha deciso di passare la Notte di San Silvestro sulla sponda orientale del lago.

L'appello del sindaco di Mandello Riccardo Fasoli

Negli ultimi due anni abbiamo adottato l'ordinanza contro botti e fuochi d'artificio.

Quest'anno non ci sono le condizioni di siccità degli scorsi anni e, alcuni tribunali amministrativi, hanno dichiarato nulle le ordinanze dei sindaci relative a fuochi artificiali e botti.

Viste le difficoltà giuridiche e le piogge che sono scese consistenti in settimana, ci affidiamo al buon senso della popolazione e dei villeggianti rimarcando 3 principi:

- Per lo sparo dei fuochi d'artificio non di libera vendita serve una specifica autorizzazione comunale.

- Attenzione ai petardi, sopratutto nelle mani dei ragazzi: i genitori siano responsabili!

- Rispettate gli altri, gli animali domestici, quelli selvatici e le proprietà altrui, oltre all'arredo urbano (tombini, panchine ecc spesso oggetto di vandalismo con l'ausilio dei botti).

Divertitevi quindi, in sicurezza, con buon senso e senza esagerare!

Auguro a tutti un felice e sereno anno nuovo!

Il sindaco
Fasoli Riccardo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento