menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti in alto Lario, i Carabinieri rispondono con controlli capillari

Nella serata di ieri 2 ottobre sono stati messi in atto pattugliamenti, controlli e posti di blocco per cercare di arginare l'ondata criminale. La sorveglianza proseguirà nelle prossime settimane.

I Carabinieri del Comando provinciale di Lecco rispondono all'ondata di furti che in questi giorni sta colpendo l'alto Lario.


Nella serata di ieri 2 ottobre i militari hanno effettuato un mirato controllo del territorio che ha visto al lavoro 20 uomini delle Compagnie di Lecco e Merate, del Nucleo operativo di Lecco e del Reparto operativo, eseguendo numerose verifiche su strada e posizionando una fitta rete di posti di controllo  su tutta la rete stradale diretta verso la Valtellina.


I Carabinieri hanno controllato oltre un centinaio di automezzi e messo in atto un fitto pattugliamento, estendendo i controlli anche alle stazioni ferroviarie e ai loro dintorni, con lo scopo di intercettare "soggetti di interesse" arrivati eventualmente in zona con il treno.


L'attività, che proseguirà anche nelle prossime settimane, ha riguardato anche persone sottoposte agli arresti domiciliari o a simili misure di sicurezza: dai 15 individui sottoposti a verifica, non sono però emerse irregolarità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento