menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calolziocorte, recuperata la refurtiva della rapina all'Unieuro. Proseguono le ricerche dei ladri

I Carabinieri hanno fermato l'auto piena degli oggetti rubati, ma i malviventi sono riusciti a fuggire

Durante la ronda notturna, prevista nel piano di prevenzione e repressione della delittuosità contro il patrimonio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Lecco, i militari della Stazione di Calolziocorte hanno intercettato una Toyota Yaris all'altezza di via Padri Serviti.

I due passeggeri a bordo dell'auto e l'autista, alla vista degli uomini dell'Arma, hanno provato a darsi alla fuga attraverso manovre diversive nelle vie del centro città; raggiunti, si sono dati alla fuga nella zona boschiva fuori paese. 

All'interno della vettura i Carabinieri hanno trovato gli strumenti necessari a mettere in atto una rapina, oltre a numerosi tablet, pc e smartphones per un valore complessivo di circa 10.000 euro. Un rapido controllo ha permesso di appurare come tale materiale provenisse dalla rivendita Unieuro di Calolziocorte, svaligiata durante la stessa nottata. Anche la macchina è risultata esser stata rubata in data 2 settembre a Merate.

Prosegue ora la ricerca dei malviventi, sia attraverso una vera e propria caccia all'uomo sia attraverso i rilevamenti all'interno della macchina, volti a cercare tracce utili all'identificazione. La refurtiva e la stessa Yaris al termine degli accertamenti di rito sono state restituite ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento