menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carnevale, cambia l'ordinanza anti alcolici: drink sì, ma in bicchieri di plastica

L'alcol nei locali sarà servito fino alle 2 come di consueto, ma dalle 21 alle 6 vietati vetro e lattine

Passo indietro dell'amministrazione comunale dopo la "rivolta" scoppiata fra martedì 17 e oggi 19 febbraio, con l'ordinanza che ha vietato la vendita di alcolici e superalcolici dalla mezzanotte del sabato d carnevale.

Il Sindaco del capoluogo ha infatti modificato l'ordinanza della discordia: sì all'alcol fino alle 2 di domenica notte, ma divieto assoluto di consumare bevande e alimenti contenuti in bottiglie di vetro e lattine fuori da bar e locali (e dalle eventuali aree esterne di proprietà dell'esercizio), dalle 21 di sabato alle 6 di domenica.

«Al termine di un confronto positivo con i rappresentanti dei commercianti e degli esercenti cittadini – spiega il Sindaco di Lecco, Virginio Brivio – con il nuovo provvedimento emanato riponiamo la massima fiducia nella collaborazione degli addetti ai lavori e in particolar modo degli associati di Confcommercio e Confesercenti, che ringrazio per la particolare attenzione che sarà a loro richiesta nel corso della notte di sabato».

Dal Comune, però,  si ribadisce la necessità di tutelare l'ordine pubblico che ha spinto alla firma dell'ordinanza: «Già lo scorso anno, come in occasione di eventi dallo spessore e dalle caratteristiche analoghe, si erano verificati, proprio nel cuore del centro cittadino, episodi di una  gravità tale da determinare risse e interventi del personale sanitario, oltre che della sicurezza - si legge in una nota di palazzo Bovara - La preoccupazione delle istituzioni preposte alla tutela dell’incolumità ha determinato l’emanazione di provvedimenti della stessa entità in altre città, che ospiteranno sfilate e serate analoghe a quelle in programma a Lecco. I provvedimenti hanno lo scopo di affrontare nel migliore dei modi una situazione particolare in grado di determinare un afflusso di persone eccezionale, che si aggiunge a quello ordinario».

In caso di maltempo, specificano dal Comune, l'ordinanza sarà revocata, così come l'intera manifestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento