menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede di via Gorizia della Pietro Carsana

La sede di via Gorizia della Pietro Carsana

Carsana, trovato l'accordo: si va verso il concordato, ultima chance per la cassa integrazione

Il piano è stato presentato in tribunale: se approvato, permetterà di richiedere l'ammortizzatore sociale prima che venga cancellato per effetto del Jobs Act

Buone notizie per i dipendenti della Pietro Carsana, impresa edile di Lecco che rischia la chiusura: ieri 14 dicembre è stato trovato l'accordo fra azienda e sindacati sul futuro dei dipendenti.

Il piano per il concordato preventivo, presentato in tribunale dall'azienda nel pomeriggio di ieri, permetterebbe di chiedere entro la fine dell'anno la cassa integrazione straordinaria che coprirebbe le spalle per un anno ai 138 dipendenti, a fronte della futura, e per alcuni inevitabile, chiusura dell'attività. 

Un accordo che arriva giusto in tempo per riuscire a presentare richiesta dell'ammortizzatore sociale: a partire dal 1 gennaio 2016, infatti, la cassa integrazione straordinaria sparirà per effetto della riforma del lavoro.

La risposta del tribunale è attesa per la prossima settimana, entro il 22 dicembre: a quel punto saranno nominati i commissari con cui le rappresentanze sindacali si confronteranno fino alla fine dell'iter di richiesta della cassa integrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento