menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di recupero (Foto della pagina FB Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo)

Le operazioni di recupero (Foto della pagina FB Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo)

Casargo, turista si infortuna durante un'escursione in alta quota

Necessario l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo

Una donna residente nel Milanese è stata soccorsa nel pomeriggio di sabato 2 luglio 2016, dai tecnici del CNSAS Lombardia (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). La donna era uscita per un’escursione con un gruppo di amici e mentre percorrevano l’anello del Monte Muggio, lungo il sentiero ha messo un piede in fallo e si è infortunata alla caviglia destra, riportando una sospetta frattura.

Il dolore non le consentiva di proseguire da sola e così hanno chiesto aiuto. La Centrale operativa verso le 14:30 ha allertato il Soccorso alpino.

Sul posto sei tecnici della XIX Delegazione Lariana, Stazione di Valsassina - Valvarrone, compresa un’infermiera appartenente al Corpo, che hanno verificato le coordinate geografiche sulle mappe dettagliate in dotazione al CNSAS e in circa tre quarti d’ora hanno raggiunto l’infortunata, nella zona dell’Alpe Dolca.

Accertate le condizioni di salute e ricevuti i primi soccorsi sul posto, la donna è stata messa in sicurezza, imbarellata e trasportata a spalle lungo il sentiero, fino all’ambulanza, che l’ha presa in carico per il successivo trasferimento in ospedale a Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento