menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casatenovo, arrestato pusher marocchino

L'indagine ha permesso di accertare almeno un centinaio di cessioni di stupefacente

I carabinieri di Casatenovo e Cremalla - oggi, giovedì 5 maggio - hanno arrestato, in conclusione ad un'articolata attività di indagine diretta a contrastare il traffico di droga nell'area del casatese, E. A. - nato in Marocco nel 1972 e operaio presso una ditta di Missaglia - destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare.

L'inchiesta, durata alcune settimane, ha permesso ai militari di accertare che l'uomo, durante le pause di lavoro, "effettuava direttamente la consegna dello stupefacente nel piazzale antistante l'azienda dove svolge le proprie mansioni"; ed inoltre spacciava anche in alcuni locali del Casatese.

L'indagine ha permesso di accertare almeno un centinaio di cessioni di stupefacente (principalmente cocaina, ma non solo) ad altrettanti giovani della zona, consentendo al magistrato della Procura di Lecco, dott. Cinzia Citterio, di richiedere - a suo carico - un'ordinanza di custodia cautelare, poi emessa dal GIP di Lecco.

L'arrestato - concluse le formalità di rito - è stato condotto presso il proprio domicilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento