menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso di Tbc all'istituto Viganò di Merate, screening tubercolinico per 76 persone

Dopo il ricovero di un alunno della scuola superiore sono state avviate le procedure mediche di controllo e prevenzione

Uno studente dell'istituto superiore Viganò di Merate si trova ricoverato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo che i medici gli hanno diagnosticato un caso di tubercolosi polmonare. La malattia infettiva e contagiosa sarebbe stata riscontrata dopo il rientro da una gita scolastica a Roma.

Tubercolosi all'asilo, bambini e adulti sottoposti ai test

Subito l'Ats - l'Agenzia della tutela della Salute - della Brianza ha avviato la profilassi allo scopo di scongiurare il rischio di eventuali trasmissioni della TBC ad altre persone. Lo screening tubercolinico interessa 76 tra alunni, compagni di classe e personale scolastico dell'istituto. Gli esami medici verranno effettuati lunedì 3 giugno, con il test di Mantoux. Considerato il pronto intervento, la situazione appare sotto controllo. Il ragazzo iscritto alla classe quarta aveva iniziato ad avvertire un malessere diffuso e debolezza: dopo i primi accertamenti medici, il ricovero nell'ospedale bergamasco e l'avvio di tutte le misure preventive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento