Ai domiciliari, ma i carabinieri lo "beccano" al bar: arrestato e condannato

I fatti a Cassago Brianza. In manette K. Z. di 40 anni, operaio albanese, con precedenti per droga

I carabinieri - venerdì 2 dicembre - hanno tratto in arresto per evasione K. Z. di 40 anni, operaio albanese, residente a Cassago Brianza.

I fatti. Il 40enne, agli arresti domiciliari, dal maggio 2016, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con permessi di assentarsi solo per recarsi al lavoro e per motivi di salute, è stato - invece - "beccato" in un bar, in orario diverso da quello concessogli dal giudice.

K. Z. - al termine delle formalità di rito - è stato riaccompagnato presso la propria abitazione e, poi, condannato - per direttissima - alla pena di 5 mesi e 10 giorni di reclusione, da scontare ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come eliminare l'odore di sigaretta in casa

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Cade in montagna, intervento d'urgenza dei soccorsi in zona rifugio Brioschi

  • Lutto a Mandello: addio a Mariella Alippi, una delle anime del Gal

Torna su
LeccoToday è in caricamento