rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

"Catalogo Donne Single Lecco": indaga la Questura, c'è un sospettato

Il risultato dei primi accertamenti volti a fare chiarezza sulla vicenda in accordo con la Procura della Repubblica

A pochi giorni dalla diffusione sul web del "Catalogo Donne Single Lecco", che raccoglie 1.218 profili Facebook di donne, maggiorenni e minorenni, residenti a Lecco e provincia, la Questura di Lecco, in accordo con la Procura della Repubblica, ha iniziato i primi accertamenti per fare chiarezza sulla questione.

"Tramite la tracciatura del flusso monetario legato all'acquisto ed altri accertamenti di tipo informatico - si legge in un comunicato - è stato possibile individuare la società alla quale fa capo tale pubblicazione; nello specifico si tratta della LULU PRESS INC, con sede a Raleigh (Carolina del Nord), società fondata nel 2002 da Robert Young con lo scopo di permettere agli autori di pubblicare le proprie opere direttamente senza rincaricare un editore". È stato, inoltre, verificato che il soggetto titolare del copyright del catalogo, Orangita Books, corrisponde ad una Associazione Culturale no-profit di promozione sociale con lo scopo di promuovere la cultura, in particolare quella scientifica e tecnica, in cui ha ruolto attivo un individuo lecchese, identificato.

Nel corso della giornata di oggi, venerdì 12 mggio, si sono presentate in Questura alcune ragazze, presenti nel catalogo, per sporgere formale querela "i cui profili giuridici verranno attentamente vagliati dalla locale Autorità Giudiziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Catalogo Donne Single Lecco": indaga la Questura, c'è un sospettato

LeccoToday è in caricamento