menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Annone Brianza, 28 ottobre 2016

Annone Brianza, 28 ottobre 2016

Nuovo ponte di Annone, progettazione e realizzazione: il MIT incarica ANAS

"Si sta valutando l'ipotesi di convocare un altro tavolo tecnico con i soggetti interessati, al fine di verificare lo stato di avanzamento dell'attività"

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a pochi giorni dalla denuncia di Regione Lombardia, ha dato disposizioni ad ANAS di procedere alla progettazione e alla realizzazione del nuovo ponte di Annone Brianza. "Il Ministero fin da subito dopo il tragico evento, con la costituzione della Commissione ispettiva, ha avviato una serie di misure volte ad affrontare la problematica relativa al crollo di una campata del cavalcavia in località Annone sulla SS 35 dello Spluga e delle cause che lo hanno ingenerato - si legge in una nota del MIT - Come noto, tale evento è stato causato dal passaggio di un veicolo adibito a 'trasporto eccezionale' e autorizzato dalla Provincia di Bergamo. A seguito dell'evento, le Province e gli altri Enti proprietari delle strade hanno sospeso o limitato il rilascio delle autorizzazioni al suddetto trasporto eccezionale, in assenza di una precisa conoscenza delle condizioni del proprio patrimonio strutturale".

"Il Ministero - si legge ancora - ha dato disposizioni all'Anas di procedere alla progettazione del nuovo ponte, nelle more dell'accertamento, da parte dei soggetti preposti, delle responsabilità in ordine al tragico evento. In data 14 febbraio si è tenuta una riunione presso il Ministero, alla presenza del ministro Delrio e del viceministro Nencini, nel corso della quale è stato chiesto un cofinanziamento da parte della Regione, i cui rappresentanti si sono riservati di confermare o meno".

"Anas ha comunque avviato la progettazione del nuovo cavalcavia Annone, nonché di quello di Isella, altro cavalcavia limitrofo che insiste anch'esso sulla SS 36 dello Spluga. Nelle more dell'accertamento delle responsabilità, l'Anas è stata anche autorizzata dal Ministero ad utilizzare, ai fini della ricostruzione del cavalcavia Annone, le risorse previste per l'emergenza del redigendo Contratto di Programma 2016-2020. Si sta valutando l'ipotesi di convocare a breve un altro tavolo tecnico con i soggetti territoriali interessati, al fine di verificare lo stato di avanzamento dell'attività da parte di Anas".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento