menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cenacolo Francescano, il cinema locale al centro della nuova rassegna

L'associazione, il comune e Lecco Film Commission hanno varato un interessante programma da proporre nelle prossime settimane

"Le nostre strutture devono esistere, la nostra missione è quella di utilizzarle e metterle a disposizione di giovani e di chi vuole produrre a livello territoriale. Lecco sta scoprendo la sua vocazione turistica, che stiamo valorizzando attraverso i messaggi visivi": è chiaro il messaggio lanciato dall'assessore Simona Piazza al termine della presentazione della rassegna cinematrografica del Cenacolo Francescano.

Quattro serate dedicate ai film sul territorio, realizzati da registi giovani ed esperti, in grado di coniugare emozioni e spettacolarità del mondo che circonda Lecco.

Mario Bonacina, presidente dell'associazione "Il cenacolo francescano", ha espresso il suo parere in apertura di conferenza: "Abbiamo scelto film che siano occasione per un dibattito e che facciano pensare; l'obiettivo valorizzare la città e ciò che produce. Ho molto apprezzato l'interesse dell'assessore Piazza per ciò che produciamo."

Nell'organizzazione è stato coinvolto, per la prima volta, Paolo Cagnotto con la "sua" Lecco Film Commission: "I film locali sono stati visti ovunque tranne che qua, è una bella opportunità per diffonderli anche ai lecchesi. La città è stata protagonista sul panorama nazionale ultimamente, un aspetto di grande prestigio."

Gli artisti e registi presenti in sala consiliare hanno scelto il decano Corrado Colombo come loro portavoce per presentare i vari film: "La situazione strutturale a Lecco drammatica, non ce ne sono proprio. Quello del regista è il lavoro del futuro, confido in questi ragazzi che lavorino in questo territorio e catalizzino l'attenzione del mondo su Lecco."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento