menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In Lombardia i clienti dei centri messaggi saranno "schedati"

In Lombardia i clienti dei centri messaggi saranno "schedati"

Lombardia, giro di vite sui clienti dei centri massaggi: saranno "schedati" all'ingresso

Giro di vite in arrivo dopo la proposta (accettata) di Riccardo De Corato

Chi usufruirà dei servizi dei centri massaggi in Lombardia dovrà autocertificare, anche coi propri dati anagrafici, il trattamento ricevuto. È una delle novità del nuovo regolamento del settore al quale la commissione Attività produttive del Consiglio regionale della Lombardia ha dato parare favorevole. I clienti dei centri massaggi lombardi saranno "schedati". La commissione attività produttive del consiglio regionale ha dato parere favorevole alla proposta di Riccardo De Corato. Tradotto: tutte le persone che varcheranno la soglia dei centri benessere dovranno compilare una autocertificazione, con tanto di dati anagrafici, per il trattamento ricevuto.

"Fino a oggi — commenta il relatore Riccardo De Corato (Fdi) — per aprire un centro massaggio era sufficiente compilare un modulo e inviarlo allo Sportello unico attività produttive. Ora finalmente introduciamo un sistema di controlli più idoneo. I clienti, ad esempio, dovranno firmare l'informativa relativa ai trattamenti ricevuti e alle controindicazioni degli stessi, ma anche sull'utilizzo dei prodotti e sui rischi di reazioni allergiche, come previsto dalla legge".

Non solo, nei centri massaggi dovranno essere presenti anche dei presìdi di primo soccorso, dovrà essere rispettato il divieto di utilizzare attrezzature, apparecchi, utensili e taglienti, anche se monouso, nonché di utilizzare lampade abbronzanti o dispositivi che emettono radiazioni Uv. Inoltre il regolamento prevede che per gli operatori dovranno essere disponibili, in apposito locale o anche in un vano nel caso gli operatori siano inferiori a cinque, spazi destinati a spogliatoi dotati di armadietti individuali per la custodia degli indumenti di lavoro. 

La prostituzione nei centri di Lecco e dintorni

Che i centri massaggi spesso nascondano attività di prostituzione, è ormai fuor di dubbio. Le cronache di tutta Italia di questi ultimi anni lo testimoniano chiaramente. A Lecco tempo fa un cittadino cinese venne arrestato per l'attività illecita condotta all'interno dei centri massaggi di Vercurago e Garlate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento