menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Lecco, sindacati in presidio a fianco dei lavoratori immigrati

Tra le richieste di Cgil, Cisl, Uil: "una lotta seria al lavoro nero"

"Negli ultimi anni nel nostro Paese, con il perdurare della crisi economica, anche le condizioni socio-economiche dei lavoratori immigrati si sono aggravate, raggiungendo livelli di disoccupazione davvero preoccupanti". Le ragioni - queste - della mobilitazione indetta, martedì 28 giugno, da Cgil Cisl Uil.

Le richieste:

  • la proroga a 2 anni della durata del permesso di soggiorno per attesa comunicazione;
  • di sanare le posizioni dei migranti, che hanno già perso il permesso di soggiorno;
  • una lotta seria al lavoro nero.

A Lecco il presidio si terrà, alle ore 17:30, davanti alla Prefettura, in corso Promessi Sposi 36.

Locandina: "Permesso di soggiorno per chi ha perso il lavoro"

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento