rotate-mobile
Cronaca Corso Bergamo, 87

Chiuso, tre bambine uccise a coltellate: sospetti sulla mamma

All'alba di Domenica tre bambine di origine albanese sono state ritrovate morte a causa di alcune coltellate. La madre è stata ritrovata agonizzante e ferita in modo grave.

Tragico omicidio a Chiuso: all'alba di questa mattina tre bambine di origine albanese di 3,10 e 13 anni sono state ritrovate morte in un'abitazione di corso Bergamo.

Gli infermieri deI 118 hanno trovato i corpi con evidenti segni d'arma da taglio e hanno segnalato come il sangue fosse in tutta la casa.

La madre, in Italia da dieci anni, è stata trovata agonizzante e ferita in modo grave, molto probabilmente con la stessa arma che ha utilizzato per compiere l'atroce gesto; i carabinieri stanno rintracciando il marito, non presente in casa al momento della follia.

Da una prima ricostruzione dei fatti la madre, Edlira, 37enne affetta da gravi problemi depressivi post separazione, avrebbe ucciso i bambini in stanza e poi li avrebbe trascinati sul pianerottolo dell'abitazione.

I due erano separati da Settembre e tutte le spese erano a carico del marito, un metalmeccanico in Italia da quindici anni, che negli ultimi tempi si sarebbe stancato di versare gli alimenti al resto della famiglia.

L'asilo frequentato dalla più piccola

A breve altri aggiornamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso, tre bambine uccise a coltellate: sospetti sulla mamma

LeccoToday è in caricamento