Cinema, Appello per Lecco: "Investitori si facciano avanti con il Comune"

La portavoce Viviana Musumeci annuncia: "Comune disponibile, è momenti di progetti e non più solo di idee"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Questa mattina, Appello per Lecco, nelle persone del Presidente, Rinaldo Zanini e della Portavoce, Viviana Musumeci, ha incontrato il Sindaco Virginio Brivio, gli assessori Corrado Valsecchi, Simona Piazza e Gaia Bolognini per parlare della questione "cinema a Lecco".

L'associazione, da tempo, ormai è diventata un punto di riferimento per molti operatori e attori del settore e forse è anche per questa ragione che negli ultimi mesi alcuni di essi hanno manifestato enorme interesse nei riguardi di Lecco al fine di riportare le sale cinematografiche in una versione più attuale, moderna e competitiva. 

Appello per Lecco è lusingata da questa attenzione e continuerà a farsi portavoce della necessità di riportare il cinema in città in quanto non solo sinonimo di cultura, ma anche di lavoro, servizi, commercio e turismo, per questa ragione ha chiesto al Sindaco e agli assessori presenti di collaborare in squadra per garantire tale ritorno nelle nostre città. 

Appello è soddisfatta dell'accoglienza da parte delle istituzioni che si sono dette assolutamente contente di vedere la riapertura delle sale e che tutto quello che sarà possibile fare, sarà realizzato. 

Sulla scia di queste dichiarazioni di intenti, Appello ora chiede oggi, invece, agli imprenditori di farsi avanti direttamente con i rappresentati istituzionali di Palazzo Bovara per inoltrare progetti e non limitarsi più a delle semplici idee. E chiede di farlo subito e nel giro di poco tempo. Questo è l'unico modo per mettere la nostra città al centro dell'interesse di altre iniziative imprenditoriali e per facilitare la realizzazione di una vera e grande Lecco.

Viviana Musumeci - Portavoce di Appello per Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento