menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Abdoul Compaore (foto tratta da facebook)

Abdoul Compaore (foto tratta da facebook)

Domani, sabato 13, a Civate i funerali di Abdoul Compaore, il giovane deceduto dopo un tuffo nelle acque di Abbadia

Le esequie si terranno in forma pubblica, in piazza Mercato. Aveva solo 17 anni

Un addio commosso, un grande abbraccio e un doveroso e toccante ricordo per un giovane che amava la vita e che tutti rammentano con stima e affetto.

E' quanto rivolgeranno domani, sabato 13 giugno, gli amici, i conoscenti e l'intera comunità di Civate ai familiari di Abdoul Compaore, il 17enne deceduto il 5 giugno al San Gerardo di Monza, dove era stato ricoverato in seguito a un tuffo fatale nel lago di abbadia. Il giovane era stato recuperato ancora vivo dopo quaranta minuti di immersione, ma, nonostante gli sforzi dei medici, tre giorni dopo il suo cuore ha cessato di battere.

Alle 15 si terranno infatti le esequie di Abdoul: la cerimonia funebre verrà officiata in piazza Mercato, nei pressi del campo di calcio. La famiglia ha infatti scelto di condividere questo drammatico momento con la comunità dove il 17enne viveva e dove era da tutti conosciuto, soprattutto per il suo impegno nella Polisportiva Civate.

"Un dramma che ha sconvolto l'intera comunità - commenta il sindaco Baldassare Mauri - Tutti a Civate si sono sentiti colpiti da quanto accaduto. Conoscevo Abdoul: era un ragazzo solare, aperto, che salutava sempre con un sorriso. Naturalmente parteciperò ai funerali insieme, immagino, a tanti civatesi. Vogliamo fare sentire ai suoi familiari la vicinanza del nostro paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento