Danneggiava le auto in sosta con un cacciavite: denunciato

Un civatese di 62 anni è stato scoperto e rintracciato dai Carabinieri della Stazione di Valmadrera, sollecitati dalle continue denunce

Nella giornata di venerdì 9 novembre i Carabinieri della Stazione di Valmadrera hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecco un cittadino italiano, 62enne, residente a Civate per danneggiamento di autovetture e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.Le indagini dell’Arma sono state avviate a seguito di diverse denunce per forature e tagli ai pneumatici di varie autombili, fatte nei giorni scorsi a Civate e Malgrate.

Civate, al centro commerciale: indossano vestiti e tentano il furto

Le indagini

L’attività investigativa svolta dall’Arma, con metodi tradizionali della ricerca d'informazioni e di eventuali testimoni, supportata anche dall’esame delle immagini delle telecamere cittadine, ha consentito in breve tempo di individuare il 62enne, ritenuto responsabile di vari episodi, commessi dal 28 ottobre al 3 novembre 2018 ai danni delle varie autovetture, lasciate sulla pubblica via dei sopracitati comuni.

In seguito alla perquisizione domiciliare, condotta dai militari operanti a carico dell’indagato, è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro un cacciavite a punta, verosimilmente utilizzato per compiere i danneggiamenti.

Vandali a Civate, danneggiato il presepe di piazza Antichi Padri 

Cacciavite-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

Torna su
LeccoToday è in caricamento