menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Automobilisti, occhio al condizionatore: si rischia una multa da brividi

Nel weekend appena passato un guidatore si è visto affibbiare una multa di oltre 200€ per essere stato "beccato" con il climatizzatore acceso durante una sosta

In questi giorni di gran caldo, ogni automobilista sa che tra gli alleati più stretti per sconfiggerlo ha il climatizzatore installato sulla propria vettura, ma quello che è successo venerdì sera a Cermentae (CO) ha dell'incredibile.

Un 25enne in tarda ora ha effetuato una sosta a bordo strada, dimenticandosi però di disinserire il regolatore dell'aria: uno "stop&go" per rispondere alla telefonata di un amico intorno alle 22.15; i vigili urbani sopraggiunti sulla zona l'hanno avvistato, si sono fermati dietro di lui e gli hanno preso i documenti come da normale prassi nelle operazioni di controllo.
La vicenda ha assunto i contorni dell'incredibile poco dopo, quando gli stessi vigili l'hanno sanzionato per 218 euro in quanto, come si legge dal verbale, "A bordo del suddetto veicolo, una Ford Fiesta, effettuava una sosta tenendo acceso il motore e mantenendo in funzione l’impianto di condizionamento d’aria del veicolo".

L'articolo violato dal giovane è il 157 comma 7 bis del codice stradale, approvato con una legge del Senato nell'agosto del 2007, secondo sui si rischia una multa dai 200 ai 400 euro. Occhio a sudare, guidatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento