menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Clinica Mangioni amplierà la sua struttura ricettiva

Verrà realizzato un ascensore con ingresso e uscita da via San Francesco e si riqualificheranno delle facciate della clinica

Il terzo presidio ospedaliero accreditato in regione Lombardia, la Clinica Mangioni di via Leonardo da Vinci a Lecco, incrementerà la sua struttura sanitaria.

La società S.G.M, proprietaria dell'edificio, ha fatto richiesta al Comune di Lecco di realizzare nel quinto piano la terza sala operatoria della Clinica. Il provvedimento è stato esaminato come primo approccio dalla commissione V Urbanistica alla presenza dell'assessore Martino Mazzoleni.

Questa richiesta d'aumento della struttura e dovuta ad un'esigenza espressa a suo tempo dalla società che rientra nel vecchio piano regolatore, strumento urbanistico che consente una deroga per l'aumento della volumetria.

Verrà inoltre realizzato un ascensore con ingresso e uscita da via San Francesco e la riqualificazione delle facciate della clinica. La decisione di questa riqualificazione spetterà comunque al consiglio comunale. Una decisione, quella della proprietà del presidio ospedaliero, che era stata espressa già alcuni anni fa, ma che ora su avvicina alla sua realizzazione anche alla luce della probabile cessazione del reparto maternità, voluta da regione Lombardia per la mancanza di oltre 500 nascite all'anno.

Come luogo di cura per le nascite, fino ad alcuni decenni fa, nel capoluogo era presente anche la Clinica Ripamonti, di  via San Nicolò, ora diventata Casa di Cura Beato Talamoni, resa nota (se così si può dire) per aver ospitato prima della morte Emanuela Englaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento