rotate-mobile
Cronaca Castello di Brianza

Spaccio di coca: arrestato 35enne domiciliato nel Lecchese

L'uomo aveva con sè oltre 90 dosi. È stato individuato durante un intervento antidroga della squadra mobile di Como

Anche uno straniero domiciliato nel Lecchese - e trovato in possesso di 94 dosi di cocaina - è finito in manette a seguito dell'intervento antidroga portato avanti nella serata di ieri, venerdì, dalla polizia di stato di Como. L’arresto effettuato dalla squadra mobile è scaturito da un servizio di contrasto allo spaccio di droga nella zona dell’Erbese, nell’ambito del quale gli investigatori si sono appostati nei luoghi dove il mercato illecito è più fiorente.

Lo scambio sospetto

Gli agenti hanno infatti notato uno "scambio" sospetto tra due soggetti e hanno aspettato che i due uomini si separassero. Pochi istanti dopo alcuni poliziotti hanno fermato e controllato l’acquirente, un comasco di 50 anni residente ad Albavilla e incensurato, trovato in possesso di una dose da mezzo grammo di cocaina.

Contemporaneamente altri operatori della Mobile hanno bloccato e controllato lo spacciatore, un marocchino di 35 anni domiciliato a Castello Brianza, in provincia di Lecco, con precedenti di polizia specifici, al quale sono state trovate addosso 4 confezioni di cocaina suddivise in dosi e quasi 360 euro in contanti.

Quasi 80 grammi di droga

La successiva perquisizione al suo domicilio ha permesso agli agenti di rinvenire ulteriori 90 dosi di cocaina, per un peso complessivo di quasi 80 grammi di droga, oltre a vario materiale idoneo al confezionamento e alla pesatura della droga. Una volta portato in Questura  l’uomo è stato foto segnalato ed arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizioni del Pm di turno, trasferito nella casa Circondariale di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di coca: arrestato 35enne domiciliato nel Lecchese

LeccoToday è in caricamento