menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune carte di "A memoria"

Alcune carte di "A memoria"

"A memoria", il gioco del Coe sulla Valsassina sbarca in Expo

Sarà presentato giovedì primo ottobre durante le Giornate lecchesi

C'è anche il Coe di Barzio con il suo gioco "A memoria" alle giornate lecchesi di Expo: il Centro orientamento educativo, infatti, presenterà il gioco sulla Valsassina al Padiglione Italia giovedì 1 ottobre, durante le Giornate lecchesi promosse nell'ambito di "Lombardies", la mostra che in questi giorni si sta svolgendo all'Esposizione universale di Milano.

Il gioco è una sorta di "memory", composto da 18 doppie carte illustrate che rappresentano scorci e paesaggi significativi della Valsassina: «Siamo molto felici di essere presenti in Expo con il gioco "A Memoria” - sottolinea Rosa Scandella, Presidente del Coe - un omaggio che facciamo alla Valsassina, il nostro bellissimo territorio e alla sua gente, nella certezza che l’entusiasmo e la solidarietà dei valsassinesi potranno contribuire a far crescere l’impegno del COE in Italia e all’estero. È in Valsassina che il Coe si è sviluppato grazie all’impegno del nostro fondatore don Francesco Pedretti e dei primi volontari che promossero le scuole medie e attività formative e culturali». 

«Dopo quasi sessant’anni di attività nel mondo, la sede del Coe resta nello stesso paese: Barzio - prosegue Scandella - Tutti i nostri collaboratori e amici in Africa, Asia e America Latina conoscono la Valsassina e la amano. Questo gioco vuole farci riscoprire la poesia della Valsassina e aspira a diventare uno strumento per farla conoscere anche ai turisti, i testi sono tradotti in lingua inglese proprio per consentire al gioco di andare anche oltreoceano. “A Memoria” è una bella idea regalo per Natale sia per le famiglie che per le imprese, e il ricavato andrà a sostegno delle nostre attività sul territorio».

La mostra "Lombardies", aperta lo scorso 25 settembre a Expo 2015 e in programma fino al 15 ottobre, vuole illustrare i diversi punti di forza della regione più produttiva d'Italia e la varietà delle risorse in termini di economia, produttività e innovazione del territorio lombardo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento