Spaccio di sostanze stupefacenti, due arresti a Colico

In manette sono finiti un 29enne e un 30enne scoperti dai carabinieri con 4 grammi di cocaina e 2.212 euro in contanti frutto dell'attività illecita

Due militari impegnati nell'operazione antidroga, con il materiale sequestrato.

Due cittadini stranieri sono finiti in in manette per spaccio di sostanze stupefacenti. L'arresto è scattato ieri, martedì 4 febbraio, nel centro cittadino di Colico, grazie a un'operazione dei reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco che stanno proseguendo l'attività di contrasto allo spaccio di droga, con particolare riferimento alla zona dell’Alto Lago. 

Ad entrare in azione sono stati in particolare i Carabinieri del Comando di Colico che, nel corso di una serie di attività di controllo del territorio hanno tratto in arresto J. M., 30enne, e A.A., 29enne, entrambi cittadini del Marocco, irregolari sul territorio nazionale, con l'accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Spacciatori trovati nel bosco di Dervio con droga e una pistola rubata

I militari hanno intercettato un’autovettura guidata da un cittadino italiano, residente nella provincia di Monza Brianza, sulla quale viaggiavano anche i due cittadini marocchini che sono risultati irregolari sul territorio nazionale. A seguito delle perquisizioni personali i militari hanno scoperto che i due stranieri si trovavano in possesso di 4 grammi di cocaina e di 2.212 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio, nonché di due telefoni cellulari.

Nella giornata di oggi le due persone arrestate sono state condotte presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto il divieto di rientro nella nostra provincia.

Spacciatore lecchese arrestato a Cologno, sulla droga lo stemma della Juve

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento