rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Valmadrerese e Riviera Ovest / Via Moregallo

Vandali oltre ogni limite: sradicata la colonnina "velox" al Moregallo

L'apparecchio non è durato nemmeno una settimana, i soliti ignoti hanno colpito nel weekend di Pasqua. L'assessore Sergio Gatti: "Non ci facciamo intimidire, sarà ricollocata con l'intento di ridurre le velocità"

Non è durata nemmeno una settimana la colonnina arancione di monitoraggio della velocità - i famigerati, termine improprio, "autovelox" - installata dal Comune di Mandello al Moregallo: i vandali l'hanno presa di mira nel weekend scorso, mettendola fuori uso e sradicandola.

Il dispositivo era stato collocato all'altezza del motel Nautilus, all'uscita della galleria, al fine di monitorare e ridurre le velocità dei veicoli in transito, così come lungo il rettilineo di Olcio sulla Provinciale 72. Dopo il raid dei soliti ignoti, il gestore del Nautilus ha raccolto quel che restava della colonnina, togliendola dalla sede stradale per evitare problemi di sicurezza alla viabilità.

"Installeremo anche una videocamera"

Il Comune di Mandello non si è lasciato intimidire dall'episodio: "A breve la colonnina verrà ripristinata, la società NoiSicuri di Brescia provvederà in queste ore - commenta l'assessore alla Sicurezza Sergio Gatti - A nostre spese installeremo una videocamera di sicurezza affinché questi atti incivili non avvengano più, perché quelle operative al Nautilus purtroppo sono rivolte da un'altra parte. Le istituzioni non si arrendono di fronte a un vandalismo che non voglio neppure commentare".

Nessuno ha visto niente, ma è presumibile che si tratti di gruppi di giovani annoiati e "incattiviti" dalla posa di quelli che in tanti credono velox costantemente attivi. "Sabato mattina io stesso avevo provveduto a effettuare un monitoraggio fra le due gallerie con il comandante della Polizia locale - continua l'assessore - Grazie alla cartellonistica installata negli ultimi tempi stiamo migliorando la situazione, ci sono almeno cinque cartelli riportanti il limite dei 70 chilometri orari. Poi sta sempre alle persone e al loro senso di educazione".

"L'obiettivo non è certo fare cassa"

In paese si è parlato molto delle colonnine, e sui social si sono sprecati post e commenti. "Al di là delle illazioni - conclude Gatti - non tutte le persone conoscono il nostro intento, che non è certo vessare i cittadini, ma limitare la velocità in punti in cui in passato si sono verificati incidenti mortali. La zona dell'uscita dalla galleria al Moregallo è considerata un centro abitato pericoloso, soprattutto in estate quando è molto frequentata. Quella colonnina in alcuni giorni verrà attivata per monitorare i flussi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali oltre ogni limite: sradicata la colonnina "velox" al Moregallo

LeccoToday è in caricamento