Colpito in testa da un grosso ramo: trauma cranico per anziano

L'uomo, 71 anni, sarebbe stato centrato durante un intervento di potatura mentre si trovava per strada, in Via Pra' la Vaca a Colico. È stato trasportato in ospedale

È stato colpito in testa da un grosso ramo caduto da una pianta di alto fusto, mentre si trovava per strada, in Via Pra' la Vaca a Colico.

Vittima dell'infortunio, accaduto questa mattina poco prima delle 11, un uomo di 71 anni. Dalle prime informazioni raccolte, pare che l'anziano si trovasse proprio sotto alcune piante sulle quali era in corso un intervento di potatura. Non è chiaro, al momento, se anche lui stesse lavorando o semplicemente assistendo alla scena.

Cortenova: operaio ustionato da liquidi caldi

Il colpo ricevuto alla testa è stato violento. Dalla centrale operativa di Areu, considerata l'iniziale gravità dell'infortunio, è stato allertato l'elisoccorso da Sondrio, successivamente rientrato a Gravedona. Sul posto è giunta l'ambulanza con i volontari del Soccorso Bellanese, appoggiati dall'automedica dell'Aat Sondrio. 

Il 71enne è rimasto sempre cosciente ma ha riportato un forte trauma cranico, ed è stato trasportato in ospedale in codice verde.

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Caldo in auto: come difendersi

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento