Colto da malore mentre va alle pozze, 61enne soccorso d'urgenza

L'uomo è stato inizialmente aiutato da due infermieri di passaggio con l'utilizzo del Dae del comune di Erve, poi da altri due volontari della Protezione civile corsi sul posto. Eseguiti oltre venti minuti di massaggio cardiaco

Anche i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire nelle operazioni di soccorso a Erve (foto di repertorio).

Un uomo di 61 anni è stato trasportato d'urgenza in ospedale dopo essere stato colpito da un arresto cardiaco mentre stava camminando nella zona delle pozze di Erve. Per fortuna in quel momento nella stessa zona montana si trovavano anche due infermieri di passaggio che hanno aiutato l'escursionista iniziando le operazioni di rianimazione con il defibrillatore del Comune di Erve. I fatti si sono verificati poco dopo le 11.30 di oggi, venerdì.

Vigili del Fuoco in azione con l'elicottero per salvare un escursionista e il suo cane

Nel frattempo è scattato l'allarme in codice rosso al 118: sul posto sono presto intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino, il nucleo Saf dei Vigili del Fuoco di Lecco, un equipaggio del 118 e l'auto medica. Il 118 ha chiamato anche in Comune per informare le autorità locali dell'emergenza in atto.

Gli uffici municipali hanno così allertato due volontari della Protezione civile, Johann Valsecchi e il vicesindaco Paolo Crespi. I due si sono subito portati sul posto e hanno dato il cambio ai due infermieri nelle manovre di rianimazione. Il massaggio cardiaco è durato oltre venti minuti e proprio l'insistenza degli operatori presenti ha permesso di tenere in vita il paziente. Nel frattempo sono arrivati nel bosco anche i soccorritori del 118 che hanno continuato le attività di rianimazione. Una volta rianimato, il 61enne (stando alle prime notizie si tratterebbe di una persona residente a Monza e avrebbe raggiunto le pozze in compagnia della moglie) è stato quindi trasportato in barella fino all’ambulanza e poi trasferito d'urgenza all’ospedale Manzoni di Lecco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Importante è risultata dunque la presenza in zona del Dae, posizionato in paese grazie al Comune e al contributo del locale gruppo Avis oltre all'aiuto fornito dai due infermieri che si trovavano a loro volta nei pressi delle pozze, e dei due volontari ervesi. Va comunque precisato che la ripresa dell'attività cardiaca è avvenuta dopo le ulteriori manovre rianimatorie attuate dal personale medico sanitario giunto sul posto con la chiamata d'emergenza. Le condizioni del 61enne al momento in cui scriviamo restano comunque ancora delicate e in corso di accertamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento