menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, la commissione carceri regionale ha fatto visita alla Casa di Pescarenico

Questa mattina una delegazione ha visitato l'istituto penitenziario di Via Cesare Beccaria, dopodichè è seguito un colloqui con il direttore Antonia d'Onofrio

La Commissione speciale Carceri, presieduta da Fabio Fanetti (Maroni Presidente), ha fatto visita questa mattina all'istituto penitenziario di Lecco.

A Pescarenico erano presenti anche i consiglieri Lucia Castellano (Patto civico) e Paola Macchi (M5S) che hanno avuto modo di confrontarsi con il direttore Antonia d’Onofrio, con gli agenti e il comandante della Polizia penitenziaria e con il sindaco del capoluogo, Virginio Brivio. Al momento sono recluse 61 persone, dai 18 ai 67 anni, tutti per reati cosidetti “minori”. In servizio si contano 36 poliziotti, affiancati anche dal Garante per i diritti dei detenuti. Il carcere è interessato da un progetto di ristrutturazione: il primo lotto è stato ultimato, mentre per il secondo si è in attesa dell’autorizzazione del Ministero dell’Interno.

“Con questi due sopralluoghi (la commissione ha fatto visita anche a Vigevano, ndr) abbiamo completato una prima fase ispettiva in tutte le strutture della Lombardia – ha spiegato il Presidente Fanetti – Ci sono situazioni più critiche o casi, come i due odierni, dove non esiste sovraffollamento ma servono interventi più mirati. Ora faremo complessivamente una sintesi operativa, stileremo un piano d’azione per impegnare la Regione dove ha competenze dirette ma soprattutto per sollecitare chi di dovere affinché tutti i parametri di una civile detenzione siano rispettati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento