Cronaca Piazza Vittorio Veneto

Calolzio, mancano i fondi e il Comune abbassa i riscaldamenti

L'ordinanza riguarda tutti gli edifici comunali, entrerà in vigore dal primo dicembre

Il municipio di Calolzio (foto Google)

Temperature in discesa negli edifici pubblici di Calolziocorte: da lunedì 1 dicembre i termostati dovranno essere abbassati di qualche grado, per consentire all'amministrazione di pagare il riscaldamento per tutto l'inverno.

È lo stesso Comune di Calolzio a renderlo noto, con un comunicato diffuso ieri 21 novembre: per questioni di bilancio, gli edifici di competenza comunale dovranno avere una temperatura interna non superiora ai 19 gradi.

Il provvedimento riguarda tutti gli uffici e le scuole del paese gestiti da piazza Vittorio Veneto, fatta eccezione per l'asilo nido e il centro diurno disabili. 

Sono molti i Comuni del territorio che, in molti casi a causa del Patto di stabilità, sono costretti a rivedere le spese, tagliando anche sui servizi essenziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calolzio, mancano i fondi e il Comune abbassa i riscaldamenti

LeccoToday è in caricamento