menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco: reintegrato in Comune il vigile "coltivatore"

Il provvedimento "in attesa di sentenza definitiva, a seguito della quale verranno valutati i corrispondenti provvedimenti"

Gianbattista Ganzinelli, il vigile della Polizia locale di Lecco finito in manette - nel settembre 2016 - per il reato di coltivazione illecita, è stato reintegrato sul posto di lavoro, in attesa di sentenza definitiva.

"Il dipendente comunale non è più in servizio alla Polizia Locale, bensì assegnato ai Servizi Demografici del Comune di Lecco in attesa di sentenza definitiva, a seguito della quale verranno valutati i corrispondenti provvedimenti", è stato reso noto da Palazzo Bovara, che - a seguito del fermo - sospese il derviese dal servizio.

In primo grado Ganzinelli è stato condannato a 10 mesi e 20 giorni di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di una multa di 2.800 euro.

IMG-20160907-WA0000-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento