rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Barzio

Enti locali, Nava: "Comunità montane restano, ma tanti dubbi sul futuro"

Il Sottosegretario ha partecipato a un incontro con la Comunità della Valsassina

Ci sono stati il futuro delle Comunità montane e il riordino degli enti locali al centro dell'incontro che si è svolto  la scorsa settimana alla sede della Comunità di Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e Riviera.

L'assemblea ha incontrato il Sottosegretario regionale Daniele Nava per fare il punto sul futuro dell'ente: «Regione Lombardia vuole mantenere le comunità montane, valorizzare le aree montane e favorire le unioni dei comuni; sulle fusioni non tutte le forze politiche sono d'accordo mentre sulle gestioni associate obbligatorie ci sarà quasi certamente una proroga rispetto alle scadenze del 31 dicembre».

Il Presidente della Comunità Montana, Carlo Signorelli, ha ringraziato Nava a nome della Giunta per la vicinanza della Regione per alcuni interventi di emergenza come la voragine di Cremeno, per progetti di sviluppo delle falesie e per i recenti progetti di riqualificazione SP65 e dei sentieri montani. Non solo: da Signorelli è arrivata la sollecitazione per uno studio della Regione sugli ambiti ottimali di aggregazione dei comuni, ma il presidente si è anche dichiarato preoccupato per «la non chiara azione politica del Governo nazionale e regionale in tema di gestioni associate, unioni e fusioni che lascia nell'incertezza molte amministrazioni locali oggi soffocate dalle crescenti adempienze burocratiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enti locali, Nava: "Comunità montane restano, ma tanti dubbi sul futuro"

LeccoToday è in caricamento