menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta della Valsassina (foto Attilios/Wiki)

Una veduta della Valsassina (foto Attilios/Wiki)

Comunità montane, qualche speranza dalla Regione

Dal Pirellone una prima risposta alle Comunità, che rischiano la soppressione

Regione Lombardia rimette in discussione il futuro delle Comunità montane, dopo la risoluzione del 9 dicembre scorso sul riordino istituzionale, che paventava il rischio della soppressione degli enti.

Il Consigliere Mauro Piazza, infatti, assieme ad altri 9 colleghi, ha firmato un Ordine del giorno lo scorso 22 dicembre, che impegna la Giunta regionale "a porre in essere tutte le azioni più idonee affinché siano stanziate adeguate risorse finanziarie atte a garantire il proseguimento delle attività di tutte le comunità montane".

Ad annunciarlo, il consiglio della Comunità montana della Valsassina, Valvarrone, val d'Esino e riviera: l'Ordine del giorno arriva infatti dopo la mozione del 18 dicembre, approvata con l'intento di fare presenta al Pirellone i rischi di una trasformazione delle Comunità montane.

«Le proteste di molte Comunità montane, tra cui la nostra - ha sottolineato il Presidente Carlo Signorelli - hanno trovato una prima risposta che potrebbe indurre la Giunta ad aprire un dibattito sul futuro assetto degli enti territoriali lombardi, in modo da eliminare incertezze e precarietà a ogni iniziativa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento