menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Negozi di valore", arriva il contest per le attività commerciali

Il consigliere Piazza: "Vogliamo valorizzare le migliori idee di chi contribuisce a valorizzare il territorio in cui opera"

Arriva dalla Regione il concorso “Negozi di valore”, contest nato per valorizzare le attività che, grazie a iniziative di marketing, strategie di vendita innovative o grazie all’essere presenze “storiche” sul territorio, riescono a generare attrattività.

«In palio ci sono 22 premi da 2mila a 8mila euro per chi è capace di creare attrattiva nei centri urbani – spiega Mauro Piazza, componente della Commissione attività produttive del Pirellone – Vogliamo valorizzare le migliori idee di chi, attraverso la propria attività, contribuisce ad accrescere l’interesse turistico e la competitività del territorio in cui opera, grande città, singolo quartiere o piccolo centro urbano».  Un modo per premiare l’originalità e la grande professionalità degli imprenditori del settore e per far emergere best practice che possano essere un modello replicabile anche per altre realtà lombarde del commercio al dettaglio.   

«Il concorso è aperto a chi ha saputo fare rete e creare percorsi, itinerari di shopping, filiere di prodotto legate al territorio e iniziative promozionali, puntando sulla creatività, l’arte, l’attenzione alla bellezza o anche attraverso la promozione di esperienze ecosostenibili e di valore sociale», prosegue il consigliere. Dieci le categorie previste, per includere il maggior numero di soggetti e per sottolineare il valore dell’integrazione e dell’innovazione nel turismo, nel commercio e nel mondo delle imprese. 

Possono partecipare a “Negozi di valore” imprese singole o associate, iscrivendosi dal 7 marzo al 15 aprile e documentando esperienze, attività svolte, iniziative intraprese, impatti e risultati conseguiti. 

«“Negozi di Valore” è inserito nel più ampio contesto di iniziative e di incentivi economici che l’assessorato allo Sviluppo economico ha messo in campo per il settore - si legge in una nota - lotta alla contraffazione, all'abusivismo e alla desertificazione commerciale, sostegno di interventi specifici di riqualificazione degli esercizi commerciali e per la sicurezza dei negozi ovvero per lo sviluppo del franchising e per la valorizzazione dei negozi storici».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento