menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confartigianato, un altro anno a fianco delle imprese

Il presidente Riva ha stilato un bilancio dell'anno che sta per andare in archivio: "E' stata dura, ma nel 2015 probabilmente lo sarà ancora di più"

"Il 2014 è stato un anno intenso e impegnativo, ma credo che nel 2015 ci dovremo dare ancora di più da fare." Con questo sintetico messaggio il presidente di Confartigianato Daniele Riva, accompagnato dal vicepresidente Franco Rotta e dal direttore Vittorio Tonini, ha tracciato un bilancio dell'anno che sta per andare in archivio, volgendo lo sguardo al futuro prossimo.

"Abbiamo riscontrato un bisogno di attualizzazione sempre maggiore - spiega Riva - c'è sempre qualcosa di nuovo da fare. Stiamo mettendo in atto una strategia di comunione progettuale con le nostre altre "sorelle" per poter far si che si continui a progredire. Nel 2014, inoltre, abbiamo rivisitato lo Statuto, anticipando di qualche mese l'avvenimento su scala nazionale."

Un cenno anche alla Mostra dell'Artigianato: "Abbiamo riscontrato molta soddisfazione tra visitatori ed espositori, così come sono state apprezzate le novità portate in campo rispetto agli ultimi anni. Il mantenimento del numero di visite e le nuove tecnologie messe in mostra rappresentato due punti cardine da cui partire verso la prossima edizione."

Il 2014, secondo Riva, va ricordato anche per "aver realizzato un consorzio d'imprese lecchesi, oltre alla partnership realizzata con il Politecnico e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche, ndr)."

Cosa si prospetta nell'anno che verrà? "Nel 2015 - continua Riva - dapprima dovrà essere rinnovata la dirigenza (Assemblea, consiglio e presidenza), dopodichè potranno essere sviluppati i progetti che abbiamo in cantiere. In particolare, per EXPO è stato pensato uno sportello europeo, che possa accompagnare gli imprenditori nell'intricata burocrazia unitaria. L'esposizione mondiale rappresenta un'occasione per farsi conoscere da un bacino potenziale di venti milioni di visitatori. Abbiamo pensato anche a realizzare un'esposizione parallela in via Tortona a Milano, visto che, di per sè, EXPO non è concepita per i piccoli lavoratori artigiani. Con la Camera di Commercio e le sezioni di Como, inoltre, stiamo prendendo in considerazione di aprire un padiglione dedicato alle nostre provincie."

Complessivamente, nel 2014 si sono associate 153 nuove imprese, sono state approvate 266 richieste di finanziamento (totale 13.162.178 euro), sono stati svolti 128 corsi di formazione ed è stata seguita la contabilità di 1000 imprese. I pensionati, infine, hanno ottenuto 1,5 milioni complessivi di arretrati grazie all'opera di ricostituzione delle pensioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento