menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I vent'anni della legge 626: Confindustria dedica un convegno alla sicurezza sul lavoro

In occasione del ventennale della pubblicazione del decreto legislativo 626/94, che regolamentava la sicurezza si luoghi di lavoro, Confindustria dedica una giornata all'analisi sulla situazione attuale e sulle prospettive future.

È in programma per venerdì 26 settembre, l'incontro dal titolo "Salute e Sicurezza sul lavoro a vent’anni dal D.lgs. 626/94", che proporrà alcuni approfondimenti sulla crescita della cultura della prevenzione e dell'organizzazione per la sicurezza nelle aziende del territorio, oltre a una riflessione sulla situazione attuale e sulle sfide future.


L'occasione nasce dal ventennale della cosiddetta "legge 626" sulla sicurezza e la salute dei lavoratori: «Se la sicurezza sul lavoro rappresenta un valore per le imprese, oltre che un fattore di competitività e di crescita -spiegano gli organizzatori - risulta di particolare interesse uno spazio di riflessione come questo convegno, al quale sono invitate in particolare le imprese delle province di Lecco e Sondrio». 


Ad aprire la mattinata, organizzata dalle sezioni lecchese e sondriese di Confindustria con Asl Lecco e la direzione di Inail Lombardia, saranno la Presidente di Confindustria Sondrio Cristina Galbusera e il Presidente di Confindustria Lecco Giovanni Maggi. 


Successivamente, sono in programma gli interventi di
Vittorio Tripi, direttore di Inail Lecco e Sondrio sul tema "L’andamento degli infortuni e delle malattie professionali nel territorio. Strumenti prevenzionali"; 
Giovanni Achille, direttore dipartimento prevenzione medica e responsabile Spasl Asl Lecco, che tratterà de "Il piano regionale 2014–2018 per la tutela della sicurezza e salute negli ambienti di lavoro"; 
Francesco Di Gaetano, presidente dell'Organismo paritetico Confindustria-CGIL-CISL-UIL settore Industria di Lecco, con "La promozione della salute e sicurezza: il ruolo dell’organismo paritetico"; 
Edoardo Ferraris, coordinatore Commissione sicurezza Confindustria Lecco, che affronterà il tema "Salute e sicurezza: l’impegno dell’Associazione"; 
Franco Tortorella, responsabile Servizio medicina preventiva di comunità Asl di Lecco, su "Aziende che promuovono la salute (Workplaces Health Promotion)"; 
Fabio Pontrandolfi, responsabile salute e sicurezza di Confindustria che tratterà de "L’evoluzione della normativa: criticità e sfide per il futuro". 


Modera il dibattito Andrea Barison - Funzionario Ambiente/Sicurezza di Confindustria Lecco.

L'appuntamento è, quindi, venerdì 26 settembre alle 9.15 presso la sede di Confindustria in via Caprera 4 a Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento