menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confindustria Lecco e Sondrio insieme per gli imprenditori

Questa mattina a Villa Cipressi (Varenna) è stato presentato l'accordo che unirà le due entità, a cui sono iscritte complessivamente 36000 imprese

Una firma per unire due entità dalla mentalità simile, ma dalle peculiarità imprenditoriali differenti: questo, in sintesi, il pensiero di fondo che ha portato Confindustria Lecco e Sondrio ad unire le forze in un momento di continua difficoltà economica e dopo il declassamento delle provincie al livello 2.

Nella splendida location di Villa Cipressi a Varenna è stato presentato il protocollo d'intesa che verrà firmato giovedì 26 giugno alla presenza del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi.
A presentare il progetto sono stati Giovanni Maggi e Cristina Galbusera, presidenti rispettivamente di Lecco e Sondrio, entusiasti nell'introdurre alla stampa quest'unione di forze ed intenti.
"Questa firma - introduce Maggi - permette di omologare due entità distinte ma pragmatiche come le nostre, molto simili nei modi di lavorare e pensare. La nostra forza sarà quella di non avere una parte sovrana ed una "sottomessa", ma sia Lecco che Sondrio avranno lo stesso peso all'interno della giunta e del consiglio, con la possibilità di crescere in maniera eguale."

"Per noi - si esprime Galbusera? - questa firma significa un passo verso una crescita importante. Dal canto nostro non abbiamo mai avuto la possibilità di espandere i nostri traffici verso l'estero, fattore a cui è invece decisamente più legato il territorio di Lecco. Siamo contenti ed onorati nell'avere la possibilità di sederci al tavolo con lo stesso potere decisionale di una realtà ben più sviluppata e forte della nostra."

L'unione porterà alla formazione di un organismo che gestirà circa 36000 imprese e darà lavoro a 51 dipendenti.
Il "taglio del nastro" verrà dato a maggio 2015, con una gestione di provvisoria di due anni, in cui il presidente sarà alternato tra Lecco e Sondrio, prima dell'elezione del 2017.
Come sede principale verrà mantenuta quella di Lecco in via Caprera, ma resterà operativa anche quella di Sondrio in via Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento