menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxicontrollo dei carabinieri in Brianza: scoperto un bivacco sospetto

I militari della stazione di Merate e di Casatenovo, "armati" di cani, hanno passato al setaccio boschi e stazioni ferroviarie

Nel pomeriggio di mercoledì 26 giugno i Carabinieri della Compagnia di Merate, unitamente a quelli del Nucleo Cinofili di Casatenovo, hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio, dispiegato sui comuni di Molteno, Sirone, Bosisio Parini, Annone Brianza e Garbagnate Monastero finalizzato, in particolare, al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il controllo ha interessato in prevalenza le aree dislocate a ridosso della stazione ferroviaria di Molteno, dell'area industriale ex Badoni, bloccando le vie di comunicazione e i numerosi percorsi sterrati che portano alle vaste aree boschive interessate al fenomeno dello spaccio di stupefacenti.

Coltivava la marijuana nel suo giardino: uomo denunciato dai carabinieri 

Nel corso del servizio i Carabinieri della Compagnia di Merate hanno sottoposto a controllo, con l’ausilio anche di unità cinofile antidroga del Nucleo Carabinieri di Casatenovo, oltre cinquanta veicoli e circa cento persone, senza comunque accertare violazioni penali e/o amministrative.

Nella zona boschiva del comune di Bosisio Parini è stata inoltre accertata la presenza di un bivacco, verosimilmente utilizzato da soggetti dediti allo spaccio di stupefacenti che, tuttavia, a seguito di ispezione con il supporto dell’unita cinofila antidroga, non ha consentito di rinvenire alcuna sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Le migliori stazioni ferroviarie d'Italia

  • social

    Una nuova truffa per gli utenti di Whatsapp

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento