menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Violazioni dei decreti per il Covid-19: sabato nel Lecchese 24 denunce

Le forze dell'ordine hanno presidiato il territorio sabato 14 marzo: 21 persone deferite per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, 3 per false dichiarazioni

Lecco risponde presente alla chiamata al senso di responsabilità e di rispetto delle norme imposte per arginare l'epidemia, ma qualche eccezione purtroppo va registrata. Nel nostro territorio, va sottolineato, in maniera minore che non altrove.

La Prefettura di Lecco ha infatti fornito questa mattina i dati relativi al monitoraggio dei servizi di controllo delle norme imposte dai Dcpm dell'8, 9 e 11 marzo firmati dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per arginare la diffusione del virus Covid-19.

Pescate, assembramenti a bordo lago. De Capitani: «Faccio intervenire i carabinieri»

Le forze dell'ordine hanno presidiato il territorio sabato 14 marzo nel territorio provinciale. Le persone sottoposte a controllo sono state 548, di cui 21 denunciate per violazione ex art. 650 del Codice penale, inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, in ottemperanza al Dpcm 8 e 9 marzo 2020; 3 sono state denunciate per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale o false dichiarazioni sull'identità propria o altrui.

Sono stati inoltre controllati 114 esercizi commerciali, con un titolare denunciato per avere violato i Decreti.

Controlli stringenti sulle seconde case

Il prefetto di Lecco Michele Formiglio ha inoltre dato disposizione alle forze dell'ordine di controllare gli eventuali spostamenti verso le seconde case e le case vacanze, con la conseguente e inevitabile applicazione delle sanzioni di carattere penale previste per tali violazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento