Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Piazza Stazione

Cercano di vendere droga ai poliziotti: in manette due spacciatori

Intensa settimana di controlli da parte degli agenti di Polizia ferroviaria nelle stazioni lombarde: identificate 2.815 persone, 12 arrestati e 41 denunce

(Foto di repertorio)

Sono 2.815 le persone identificate nell'ultima settimana di controlli della Polizia Ferroviaria nelle stazioni lombarde: di queste, 926 gli stranieri di cui 6 irregolari; 57 le contravvenzioni elevate, di cui 44 ai sensi del d.p.r. 753/80, 12 gli arrestati, di cui 9 stranieri, 41 le denunce in stato di libertà, 48 i veicoli controllati, 570 le pattuglie in stazione, 479 i treni scortati ad opera degli agenti della Polfer Lombardia.

Droga a Milano Centrale

Un cittadino tunisino di 22 anni è stato bloccato dagli agenti della Polfer del Settore Operativo della stazione di Milano Centrale, appena fuori il negozio Feltrinelli con alcuni libri di cui si era impossessato senza il dovuto pagamento. Il giovane si è rifiutato di fornire le proprie generalità, insultando e aggredendo i poliziotti, venendo così arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.  

Agenti della squadra di polizia giudiziaria della Polfer, in uno dei consueti servizi alla Stazione di Milano Centrale, sono stati avvicinati da un giovane senegalese, risultato maggiorenne da apposito controllo "Afis", che ha offerto loro l'acquisto di sostanza stupefacente per la somma di 50 euro. Subito bloccato, dalla perquisizione sono stati rinvenuti marijuana del peso di 7,50 grammi e la somma di 70 euro, denaro sequestrato quale provento dell'illecita attività. Il giovane è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacente.

Intensificati i controlli della Poliia locale alla stazione di Calolzio

Sempre la squadra della Pg della Polizia Ferroviaria, nella celebre Galleria della carrozze della Stazione di Milano Centrale, ha notato un uomo che consegnava una busta a un giovane, ricevendo in cambio una banconota. Entrambi subito bloccati, il giovane ha consegnat spontaneamente la busta appena acquistata, contenente 1,85 grammi di hashish, mentre l'uomo, un nigeriano di anni 34, sottoposto a perquisizione è risultato in possesso di altri 4,85 grammi di marijuana, oltre la somma di 80 euro. È stato arrestato per spaccio di stupefacenti. 

Nella stessa Galleria delle Carrozze, agenti della Pg della Polfer sono stati avvicinati da un giovane senegalese di 22 anni che cercava di vendere marijuana per 40 euro. Bloccato e perquisito, è stato arrestato per spaccio di stupefacenti. In suo possesso sono stati ritrovati 10 grammi di marijuana e 2,15 di hashish.

Ladri in azione

Due italiani, di 57 e 60 anni, nel corso di un servizio di pattuglia della Polfer di Milano Lambrate sono stati invece sorpresi a caricare del materiale ferroso su un autocarro presso uno scalo delle Fs e, pertanto, sono finiti in manette per tentato furto pluriaggravato.

Una donna algerina 31enne e un uomo brasiliano di 24 anni sono stati visti da agenti in borghese della polizia giudiziaria della Polfer, nella Stazione di Milano Centrale, aggirarsi tra i bagagli dei viaggiatori senza alcun apparente motivo. Mentre l'uomo si guardava intorno, la donna con un gesto improvviso afferrava uno zaino poggiato sul trolley di un uomo intento a consumare un pasto presso uno dei numerosi bar, per allontanarsi rapidamente insieme al complice. Entrambi, sotto costante osservazione degli agenti, sono stati subito bloccati all'uscita e arrestati per furto aggravato. Lo zaino è stato restituito alla vittima, del tutto ignara del furto subito.

Dai binari al carcere

Nel corso dei controlli è stato identificato un italiano di 19 anni, arrestato in quanto soggetto a provvedimento di esecuzione di custodia cautelare. Sottoposto a perquisizione, il giovane è stato trovato in possesso di 0,7 grammi di hashish e segnalato all'autorità amministrativa. Un 20enne della Repubblica Dominicana è finito invece in arresto per la detenzione di cinque panetti di hashish pari a 492 grammi dopo i controlli della Polfer di Varese in servizio di scorta a bordo treno.

Agenti del Settore Operativo della Polfer, a Milano Centrale, hanno controllato una 27enne bosniaca risultata già condannata con sentenza definitiva alla pena di due anni, quattro mesi e undici giorni: per lei è scattato l'ordine di carcerazione dell’autorità giudiziaria. Un altro ordine di carcerazione, per una pena di 2 anni e 23 giorni, pendeva su un 62enne marocchino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di vendere droga ai poliziotti: in manette due spacciatori

LeccoToday è in caricamento