Giallo sul Cornizzolo: un cadavere senza identità

L'identikit della vittima non ha trovato corrispondenza con nessuna delle persone scomparse tra Comasco, Lecchese e Brianza

(foto di repertorio)

Il corpo ritrovato nei boschi del Monte Cornizzolo non ha ancora un nome. Il cadavere non ha - ad oggi - un'identità che vi corrisponda. Gli inquirenti non hanno avuto riscontri con nessuna delle persone scomparse tra le province di Como, Lecco e Monza-Brianza. C'è, però, una certezza: si tratta di omicidio. Un foro è stato, infatti, trovato sul capo della vittima, seppellita completamente nuda in una buca e ricoperta di terriccio e fogliame più di un mese fa.

In attesa delle risposte che solo l'autopsia potrà dare, proseguono le indagini per stabilire chi sia quell'uomo di mezza età, dalla carnagione chiara e dai pochi capelli brizzolati ritrovato morto nei boschi sopra Eupilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento