Coronavirus, il punto. A Lecco 466 contagiati, aumento di 26: il più basso dell'ultima settimana

Il dato di oggi, se non ancora significativo, è senza dubbio positivo. In Lombardia altre 319 persone decedute, nella nostra regione il totale degli ammalati sale a 17.713

È incoraggiante il dato odierno di nuovi contagi di Covid-19 a Lecco. Perché? L'aumento è di sole 26 unità, un dato molto basso rispetto al trend dell'ultima settimana. È presto per dire se la curva dell'epidemia abbia già cominciato a scendere nel nostro territorio e se il dato sia così significativo; ci si limita ad annotarlo con un cauto ottimismo. Il totale nel Lecchese è salito a 466. I dati sono stati forniti oggi dall'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera durante il consueto aggiornamento in diretta Facebook.

Covid-19: misure di massimo rigore all'Airoldi e Muzzi

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo 4.305 (+312)
3.993/3.760/3.416/2.864/2.368/2.136/1.815/1.472/1.245/997/761/623/537

Brescia 3.784 (+484)
3.300/2.918/2.473/2.122/1.784/1.598/1.351/790/739/501/413/182/155

Como: 286 (+30)
256/220/184/154/118/98/77/46/40/27/23/11/11

Cremona: 2.167 (+94)
2.073/1.881/1.792/1.565/1.344/1.302/1.061/957/916/665/562/452/406

Lecco: 466 (+26)
440/386/344/287/237/199/113/89/66/53/35/11/8

Lodi: 1.445 (+27)
1.418/1.362/1320/1.276/1.133/1.123/1.035/963/928/853/811/739/658

Monza Brianza: 401 (+25)

376/346/339/224/143/130/85/65/64/59/61/20/19

Milano: 2.644 (+318) di cui 1091 a Milano citta' (+127)
2.326/1.983/1.750/1.551/1.307/1.146/925/592/506/406/361

Mantova: 514 (+49)
465/382/327/261/187/169/137/119/102/56/46/32/26

Pavia: 978 (+94)
884/801/722/622/482/468/403/324/296/243/221/180/151

Sondrio: 75 (+1)

74/46/45/45/23/23/13/7/7/6/6/4/4

Varese: 265 (+33)
232/202/184/158/125/98/75/50/44/32/27/23/17

83 in corso di verifica.

Raccolta fondi a sostegno di Asst Lecco: superato il milione e mezzo di euro

La situazione complessiva in regione

- i casi positivi sono 17.713 (+1.493)
16.220/14.649/13.2729/11.685/9.820/8.725/7.280/5.791/5.469/4.189/3.420/2.612

- i deceduti 1.959 (+319)
1.640/1.420/1.218//966/ 890/744/617/468/333/267/154

- in isolamento domiciliare: 4.057
4.265/3.867/3.427/2.650/2.044/1.351/1.248/756/722

- in terapia intensiva 924 (+45)
879/823/767/732/650/605/560/466/440/399/359

- i ricoverati non in terapia intensiva: 7.285 (+332)
6.953/6.171/5.550/4.898/4.435/4.247/3.852/3319/2.802/2.217/1.661

- i tamponi effettuati: 48.983
46.449/43.565/40.369/37.138/32.700/29.534/25.629/21.479/20.135/18.534/15.778

- i dimessi: 3.488 (+1.003)
 2.485/2.368/2011/1.660/1.198/1.085

Gallera: «Ancora troppa gente in giro, non va bene»

«I dati dicono che i nostri ospedali sono ancora in grande difficoltà, confidiamo però nell'arrivo di medici, infermieri e nuove apparecchiature». Lo ha detto l'assessore Gallera, durante la diretta quotidiana su Facebook per fare il punto sull'emergenza Coronavirus. «Ci sono ancora troppe persone in giro - ha evidenziato Gallera - e così non va bene. Siamo consapevoli di chiedere un piccolo sacrificio, ma vogliamo vincere questa battaglia. La "montagnetta" di San Siro, ad esempio, ancora oggi era piena di cittadini che andavano in bicicletta, che correvano. Questo non va bene, dovete stare a casa come ha ricordato questa mattina anche il presidente Fontana».

Da domani operativi 180 infermieri

Gallera ha poi spiegato che da domani inizieranno a lavorare 180 infermieri che si sono laureati in anticipo. «Stanno arrivando anche gli specializzandi al quarto e quinto anno. Abbiamo assunto circa 40 medici - ha continuato - e c'è qualche pensionato che si sta presentando. Li invito, come il presidente Fontana ha fatto, a darci una mano».

Per dare la propria disponibilità è possibile scrivere a perlalombardia@regione.lombardia.it. Gallera ha risposto anche in merito ai tamponi che vengono effettuati ai medici. «La Lombardia - ha ricordato - si è sempre mossa secondo linee guida dell'Istituto  Superiore di Sanità. (Iss). All'inizio i tamponi venivano effettuati su tutti i "contatti diretti", poi l'Is ha detto che andavano fatti solo
ai "sintomatici" e alle persone che arrivavano in Pronto Soccorso con sintomi. Lo stesso vale anche per gli operatori dei nostri ospedali».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento